EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Universitŗ Cattolica

Link funzionali

Accessibilitŗ
Contatti
English

Mený istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Quaderni del Laboratorio di Editoria

 

Indice della Serie

100 anni di editoria24. AA.VV. (CICALA - PONCETTA, LA NASCITA DI UNO SCRITTORE. VASSALLI PRIMA DELLA CHIMERA: 1965 - 1989, 2017, 108 pp., Euro 8
«Un nulla pieno di storie» si è definito Sebastiano Vassalli, «viaggiatore nel tempo» in romanzi tradotti nel mondo come La chimera. Carte e documenti illuminano un periodo poco conosciuto – tra pittura, poesia d’avanguardia, insegnamento e prime prose narrative – nella biografia e bibliografia dello scrittore nato a Genova nel 1941 ma vissuto a Novara dai primi anni d’età fino all’improvvisa scomparsa nel 2015 in odore di premio Nobel. Da Narcisso alla Notte della cometa e all’Oro del mondo i primi venticinque anni di attività aiutano a ripensare il valore del patrimonio materiale e immateriale costituito dal «miracolo delle parole che trattengono la vita», capaci di «camminare da una generazione all’altra».
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria23. AA.VV., I LABIRINTI DEL MITO. VIAGGIO EDITORIALE NELLA MITOLOGIA DELLA NARRATIVA CONTEMPORANEA, 2017, 116 pp., Euro 10
È davvero così lontano dall’oggi il mondo della mitologia? Da Tolkien alla Rowling e da Calvino a Baricco, passando per Agatha Christie e James Joyce, i libri dimostrano quanto la mitologia si intrecci con la fantasia degli scrittori contemporanei. In un viaggio attraverso il tempo e le leggende questa antologia propone casi editoriali alla scoperta di mondi in cui epiche lotte tra vita e morte, magie e profezie, amori e passioni anche politiche, divinità ed eroi rispecchiano da lontano i sentimenti e le attese dei lettori calati nell’attualità. Infatti la mitologia è una presenza costante nella nostra vita: la usiamo per comunicare, la banalizziamo, la deformiamo. In questo libro risuona un’eco lontana che persiste nel tempo, una voce che ancora ci parla: storie e figure del passato e del presente si incontrano in un labirinto di libri, da Hunger Games di Suzanne Collins a Il figlio del dio del tuono di Arto Paasilinna, per esprimere i valori di sempre. Sta a noi sfogliarne le pagine, scoprirle e riappropriarcene perché, come ha scritto Jung, «chi è privo di un mito è un uomo che non ha radici».
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria22. LA MENDOLA VELANIA (A CUR, COME UN DON CHISCIOTTE: EDILIO RUSCONI TRA LETTERATURA, EDITORIA E ROTOCALCHI, 2016, 416 pp., Euro 25
Un sottile intellettuale spinto da una grande ambizione» è una delle definizioni che da sempre assicurano Edilio Rusconi alle leggende giornalistiche più che alla storia editoriale, alle narrazioni dei collaboratori o dei concorrenti più che agli studi sui documenti, per la prima volta presi in esame in questo libro. Carteggi con collaboratori come Alfredo Cattabiani, Elémire Zolla, Raffaele Crovi, Vanni Scheiwiller, autori come Giovanni Arpino, Cristina Campo, Mario Pomilio, giornalisti come Giovannino Guareschi, Oreste del Buono, Domenico Porzio. La sua vicenda editoriale si può sfogliare tra le pagine della letteratura, dell’editoria e dei rotocalchi, dal “Corriere della Sera” a “Oggi”, dall’intervista a Thomas Mann alle regine di “Gente”, dalla filosofia di Del Noce al fantasy del Signore degli Anelli, dalla poesia di Biagio Marin al variegato mondo del quotidiano “La Notte”. È una storia, quella che i giovani studiosi del gruppo coordinato da Velania La Mendola - curatrice del volume - hanno raccolto, frutto di ricerca in archivi spesso dimenticati e ricca di inediti, curiosità e notizie che mettono in giusta luce il personaggio, attraverso la seconda guerra mondiale, le lotte ideologiche degli anni settanta, fino alla nascita delle televisioni. Un crescendo di eventi, personaggi, testimonianze esclusive, per raccontare la storia di un Don Chisciotte dell’editoria italiana che amava farsi capire dalla gente.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria21. AA.VV., LA CURA DEL TESTO IN REDAZIONE. NORME EDITORIALI ESSENZIALI. QUADERNO DI EDITORIA N° 21, 2016, 66 pp., Euro 5
Il ventunesimo volume della serie dei “Quaderni del Laboratorio di Editoria” dell’Università Cattolica di Milano è la prima edizione di un sintetico prontuario di redazione a uso di chi vuole avere una base sui passaggi e sulla tecnica di preparazione di testi per un’edizione libraria o multimediale, a stampa o digitale, in particolare di area umanistica. In queste pagine viene proposto un normario che, fissato da Roberto Cicala per chi vuole avvicinarsi allo studio dell’editoria, unisce le esigenze principali di ambiti quali letteratura, storia e arte facendo convergere esperienze di editori autorevoli, da Einaudi e Garzanti a Interlinea, con l’apporto recente dello studio editoriale di EDUCatt in Università Cattolica.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria20. AA.VV., LETTURE PER IL CORSO DI EDITORIA. QUADERNI DEL LABORATORIO DI EDITORIA 20, 2016, 150 pp., Euro 7
Questo volume dei “Quaderni del Laboratorio di editoria” è una raccolta a uso didattico di letture per il corso di Editoria libraria e multimediale dell’Università Cattolica, allestita dal professor Roberto Cicala con il consiglio di un bibliofilo ed esperto editoriale di lungo corso, Vittorio Di Giuro, promotore delle edizioni Sylvestre Bonnard. L’obiettivo di questa dispensa è quello di favorire negli studenti la lettura di testi non sempre facilmente rintracciabili ma molto utili a segnare un itinerario che porta alla modernità dell’editoria, dal primo editore Manuzio, studiato da Carlo Dionisotti, alla trasformazione dei supporti analizzata da Roger Chartier, passando per i testi di Donald McKenzie e Robert Darnton. Una breve sezione è dedicata alle scelte editoriali, con la spiegazione di paratesto di Genette e il caso di editing di Vittorini; non mancano infine le voci di grandi editori come Valentino Bompiani e Giangiacomo Feltrinelli.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria19. AA.VV., SOGNI D'AUTORE, 2016, 132 pp., Euro 10
Sogni d'autore: questo il titolo del volume realizzato dagli studenti del Laboratorio di editoria del 2016. Un libro che è anche «un po’ un sogno che si realizza per noi studenti di editoria. In classe abbiamo avuto l’opportunità di ricreare il clima di laboratorio della redazione di una vera casa editrice, vivendo in prima persona tutte quelle fasi che fanno sì che il libro da sogno diventi oggetto concreto, pagine da sfogliare sullo scaffale di una libreria o di un bookshop on line». Ripercorrendo la storia editoriale di 46 successi internazionali, gli studenti dell'Università Cattolica tracciano un percorso letterario nel «labirintico mondo dell’inconscio», mentre le otto sezioni in cui è suddivisa l'antologia guidano il lettore «attraverso epoche, paesaggi, ambienti e personaggi che, se nella realtà risultano essere tra loro incompatibili, trovano nel sogno un inaspettato trait d’union».
(dalla Premessa degli studenti-autori-redattori)
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria18. AA.VV., DALLA PIETRA ALLE RETE. L'EVOLUZIONE EDITORIALE DELLE CARTE GEOGRAFICHE DE AGOSTINI. QUAD. 18, 2015, 60 pp., Euro 8
Catalogo illustrato della mostra didattica dedicata all’esperienza di editoria cartografica della casa editrice De Agostini, dalle prime carte realizzate su pietre litografiche nel 1901, alla realtà digitale di Geo4Map del 2014. «Si tratta di una storia novarese di importanza internazionale che ha coinvolto generazioni di lavoratori ed esperti. La cartografia è un mondo affascinante ed è sinonimo di passione, ricerca e amore per il territorio. La casa editrice, fondata nel 1901 dal geografo Giovanni De Agostini e acquisita interamente nel 1946 dalla famiglia Boroli-Drago, è stata da sempre impegnata a sviluppare prodotti di qualità nei campi dell’editoria scolastica, della divulgazione e dell’editoria per i ragazzi, ma soprattutto delle carte geografiche, trovando le migliori soluzioni per misurare e rappresentare il mondo» (dalla Presentazione di Roberto Cicala). Cura scientifica e didattica di Roberto Cicala in collaborazione con Stefano Giuliani e Lorenzo Crola con la consulenza di Paolo Boroli e Giuseppe Motta.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria17. AA.VV., IL GUSTO DELLE PAROLE. QUADERNI DI EDITORIA 17, 2015, 150 pp., Euro 16
Nell’anno che vede la città di Milano impegnata ad accogliere visitatori provenienti da tutto il mondo in occasione dell’Esposizione universale, gli studenti del Laboratorio di editoria esplorano la narrativa contemporanea mondiale alla ricerca di approcci originali tra cibo e letteratura, piacere di leggere e buona cucina. «Il risultato», scrive Andrea Kerbaker nella sua Presentazione al volume, «è questo delizioso menu, doverosamente diviso nelle portate canoniche – antipasti “per iniziare”, i primi, secondi, con ricche scelte tra carne e pesce, eccetera eccetera, fino alla doverosa lista di vini – che compone una sfilata pantagruelica, degna di alcuni protagonisti della nostra letteratura eroicomica come Morgante e Margutte». Dagli Arancini di Montalbano alla celebre Fabbrica di cioccolato, passando per le spezie di Chitra B. Divakaruni, il katsudon di Banana Yoshimoto e i dolci alle mele di Natalia Ginzburg, questa antologia conduce il lettore attraverso curiosità editoriali e raffinatezze gastronomiche, testimoniando anche l’intenso lavoro redazionale con una Nota sul progetto editoriale: «Qui non si trova nulla che si possa assaporare con coltello e forchetta, ma solo sfogliando pagine, alla scoperta del piacere, dolce o amaro, delle parole». «Li aveva assaggiati solo una volta» ma era bastato perché il ricordo gli entrasse «nel patrimonio genetico»: gli arancini fritti di Adelina, la cameriera del commissario Montalbano, sono un antipasto letterario ideale nel menu di un’editoria contemporanea che non soltanto cavalca una moda ma dimostra una tendenza nuova nei processi comunicativi, nei quali i reality televisivi sul tema hanno un’influenza crescente. Tra sostanza cartacea e liquidità digitale basta l’immagine di un piatto invitante su una copertina o su un post per attivare percorsi di senso che sempre più rinviano a un contesto sociale e culturale con una sensibilità il cui archetipo è ancora la madeleine proustiana: quel piccolo dolce morbido in forma di conchiglia, inzuppato nel tè, permane a simboleggiare la complessità e la complicità delle relazioni fra letteratura e cibo, tra società e una delle sue espressioni recenti più vitali e tanto pervasiva da farsi dedicare quasi interamente un’Esposizione universale. Sulle orme di Marcel Proust la cultura di oggi è attirata da quei sapori della tavola che, grazie a un’improvvisa sinestesia e soprattutto al valore espressivo dei processi di scrittura ed editoria, suscitano il desiderio della ricerca del tempo perduto e di quello ritrovato: «Un piacere delizioso m’aveva invaso, isolato, senza nozione della sua causa. M’aveva subito reso indifferenti le vicissitudini della vita, le sue calamità inoffensive, la sua brevità illusoria, nel modo stesso che agisce l’amore, colmandomi di un’essenza preziosa o, meglio, questa essenza non era in me, era me stesso». (dalla Nota introduttiva di Roberto Cicala)
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria16. AA.VV., UN SOFFIO TRA LE PAGINE. QUADERNI DI EDITORIA 16, 2014, 216 pp., Euro 14
«Sei la mia voce... il vento che mi scompiglia i capelli» scrive Alda Merini per cantare la figura dello spirito per eccellenza, Maria: la poetessa la prende a modello dei valori che animano e «scompigliano» le sue parole e le sue fragili certezze avvertendo un «vento» che fa muovere i fogli del suo libro intitolato Magnificat come se nella filigrana di quelle carte passasse un soffio interiore. Un soffio tra le pagine è proprio il titolo che ben rappresenta la duplice ricerca dei giovani del Laboratorio di editoria dell’Università Cattolica in questo 2014: è l’indagine, da una parte, delle ragioni dello spirito dell’epoca che stanno vivendo e, dall’altra, delle ragioni dell’editoria che stanno studiando. Come l’anima ha bisogno di un corpo, così i valori più alti e immateriali della letteratura contemporanea non possono rinunciare a viaggiare e comunicare attraverso la materialità di un volume e delle sue parti. Infatti «leggerci intorno prima di leggerci dentro fa parte del piacere del libro nuovo» per Calvino di Se una notte d’inverno un viaggiatore . Perciò le copertine, qui riprodotte con le notizie essenziali sulla storia editoriale delle opere, sono uno degli elementi originali di questa antologia e della stessa collana dei “Quaderni” del Laboratorio che ha prodotto altre raccolte simili (per esempio, negli ultimi anni, sui best seller o sui libri che hanno fatto l’Italia). Il florilegio poetico e narrativo è frutto di una scelta condotta con un lavoro di vera e propria officina editoriale, passando dal sapere al saper fare. Dalla scelta delle opere e del taglio da dare ai contenuti fino alla redazione dei testi e alla selezione dei brani letterari da citare, dalla correzione delle bozze all’ideazione del titolo e della copertina, i vari passaggi sono stati condotti in prima persona dagli studenti del corso di editoria. [dall’ Introduzione di Roberto Cicala ]
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria15. AA.VV., FILM DA SFOGLIARE DALLA PAGINA ALLO SCHERMO. QUADERNI DI EDITORIA 15, 2013, 196 pp., Euro 15
Film da sfogliare. Dalla pagina allo schermo, l’ultimo volume uscito nella collana dei “Quaderni del Laboratorio di Editoria” (a cura di V. La Mendola e M. Villano, con note di Roberto Cicala, Roberto Della Torre e Alessandro Zaccuri), svela i retroscena e le curiosità del percorso – a volte difficile, altre volte divertente – che ha portato molti capolavori della letteratura italiana e di quella straniera a diventare pellicole cinematografiche. «Quante volte sentiamo dire che il libro è migliore del film?», recita la quarta di copertina, e in effetti accade spesso che il lettore appassionato esca dal cinema deluso o addirittura arrabbiato per non aver trovato nel film tutto quello che la sua fantasia aveva prodotto durante la lettura del romanzo preferito. Ma «la trama non è tutto», avverte Alessandro Zaccuri, che ha firmato la nota introduttiva al volume: la strada che porta un libro a diventare film è spesso sconosciuta; si tratta di un percorso che a volte vede collaborare fianco a fianco regista e autore (come nel caso di Non ti muovere della Mazzantini o della Solitudine dei numeri primi di Giordano), altre volte invece esclude la voce dell’autore, che soffre a vedere la sua storia stravolta e i suoi personaggi snaturati, come è successo alla Travers con Mary Poppins. Un percorso, tuttavia, che spesso, allontanandosi dalla pagina scritta, approda a un risultato diverso e inaspettato: una nuova opera d’arte.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria14. CICALA ROBERTO, INCHIOSTRI INDELEBILI. ITINERARI DI CARTA TRA BIBLIOGRAFIE, ARCHIVI... QUADERNI DI EDITORIA 14, 2012, 416 pp., Euro 25
Il volume raccoglie una serie di ricerche e scritti su bibliografia, carte d’archivio, sociologia dei testi ed editoria raccolti nel decennale del Laboratorio di editoria dell’Universit√† Cattolica fondato dall’autore.¬†
I testi spaziano dalla medioevale¬†Vita di san Pier Damianialle edizioni cinquecentesche dell’umanista aronese Pietro Martire d’Anghiera primo storico del ¬ęNuovo Mondo¬Ľ e dell’impresa di Colombo, passando per i romanzi storici ottocenteschi, fino allo studio di inediti di scrittori come Rodari, Gadda, Soldati e Vassalli e a capitoli fondamentali della storia dell’editoria del Novecento, da Zanichelli a Mondadori, da Einaudi a Feltrinelli.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria13. CICALA - VILLANO, IL BELLO E IL VERO. PETRARCA CONTINI E TALLONE - QUADERNI DI EDITORIA 13, 2012, 112 pp., Euro 7
¬†Il catalogo della mostra¬†Il bello e il vero. Petrarca, Contini e Tallone tra filologia e arte della stampa, tenutasi a Milano e a Domodossola nel 2012, a cura di Roberto Cicala e Maria Villano, √® un lavoro di ricerca basato su carte e materiali d’archivio inediti.¬†
Nel centenario della nascita di Gianfranco Contini √® ricostruita la collaborazione con Alberto Tallone, esemplare del rapporto tra filologia ed editoria, tra forma e contenuto, a partire da una fondamentale edizione dei¬†Rerum vulgarium fragmenta¬†di Petrarca stampata a Parigi nel 1949 e salutata da Ungaretti come un ¬ęmiracolo¬Ľ.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria12. AA.VV., NARRAMI O LIBRO. QUANDO I ROMANZI PARLANO DI EDITORIA. QUADERNI DI EDITORIA 12, 2012, 158 pp., Euro 9
Nel mare dei libri quanti romanzi hanno per protagonista il mondo dell’editoria? In una ricerca di giovani lettori del Laboratorio di Editoria ecco una selezione di opere, da Flaubert a Pennac, da Sciascia a Saramago: un invito alla lettura e un’antologia letteraria a tema in¬†Narrami o libro. Quando i romanzi parlano di editoria¬†(illustrazioni di Tullio Pericoli).
Il volume è stato presentato alla fiera del libro di Torino l'11 maggio 2012 con l'intervento di Pierdomenico Baccalario.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria11. AA.VV., ITALIA TRA LE RIGHE I LIBRI DELLA NOSTRA STORIA. QUADERNI DI EDITORIA 11, 2011, 172 pp., Euro 10
Un'Italia da leggere per capire la nostra identità dopo 150 anni. Tra le righe di alcuni dei libri più amati riemerge una storia personale e collettiva composta da generazioni di autori, editori e lettori. dall'epopea risorgimentale ai drammi delle guerre fino alle cronache odierne. Oltre cinquanta casi editoriali analizzati da giovani di oggi: dai Promessi sposi Gomorra, dalGattopardo a Io non ho paura, da Salgari a Rodari, da Levi a Eco, dalla Morante alla Fallaci, con interviste a Melania Mazzucco e Sebastiano Vassalli. Il volume è stato presentato alla Fiera del libro di Torino il 13 maggio 2011 e a Milano in universit√† Cattolica da Laura Pariani, il 18 maggio.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria10. AA.VV., NON E' UN CASO CHE SIA SUCCESSO. QUADERNI DI EDITORIA 10, 2010, 154 pp., Euro 8
Le pagine del volume n. 10 della serie del Laboratorio di Editoria raccontano le vicende dei best seller uniti da “successo” e “caso”: dal Candido all’Ulisse, dal Piccolo Principe Pippi Calzelunghe, da Il fu Mattia Pascal Il nome della rosa, da Madame Bovary aTwilight, da Harry Potter Gomorra‚Ķ quasi sessanta casi editoriali analizzati tra scoperte, rifiuti, riletture, traduzioni, polemiche e trasposizioni cinematografiche: questi libri, in vetta alle classifiche grazie a idee rivoluzionarie, copertine irriverenti, scelte editoriali geniali e soprattutto storie affascinanti, continuano a conquistare il pubblico. Perché un successo non è mai un caso, anche se in parte lo è. Un viaggio tra passato e presente della letteratura mondiale.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria9. CICALA - LA MENDOLA, LIBRI E SCRITTORI DI VIA BIANCAMANO. QUADERNI DI EDITORIA 9, 2009, 610 pp., Euro 31
Passione e ricerca, editoria e letteratura, sperimentazione e memoria s’incontrano negli studi raccolti in occasione dei 75 anni della casa editrice di Giulio Einaudi. Dalla storia del simbolo, lo struzzo, ai progetti delle collane, con i mitici “Gettoni” di Vittorini, sono svelati aspetti anche inediti (frutto di ricerche d’archivio da parte di giovani studiosi) di successi come Il sergente nella neve di Rigoni Stern, La Storia della Morante o Gli zii di Sicilia di Sciascia, illuminando, attraverso lettere, illustrazioni e documenti, ‚ÄĎ le scelte editoriali di Saba, Contini, Rodari, Fenoglio, Mastronardi, Lalla Romano, Natalia Ginzburg e altri autori di via Biancamano, perché, come ha scritto il fondatore, ¬ęogni libro si integra agli altri, ben sapendo che senza questa integrazione, questa compenetrazione dialettica, si rompe un filo invisibile che lega ogni libro all’altro, si interrompe un circuito, anch’esso invisibile, che solo dà significato a una casa editrice di cultura, il circuito della libertà¬Ľ.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria8. AA.VV., QUO VADIS LIBRO? INTERVISTE SULL'EDITORIA ITALIANA IN TEMPO DI CRISI. QUADERNI DI EDITORIA 8, 2009, 132 pp., Euro 9
Cinquanta interviste sull’editoria italiana in tempo di crisi creano la radiografia proposta da Quo vadis libro?, il volume n. 8 dei “Quaderni del laboratorio di editoria dell’Università Cattolica” (presentato il 13 maggio 2009 nell’ateneo di Milano durante un incontro con Federico Enriques presidente della Zanichelli).
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria7. BLASSELLE BRUNO, IL LIBRO. DAL PAPIRO A GUTENBERG. QUADERNI DI EDITORIA 7
Bruno Blasselle ci guida attraverso le principali tappe storiche dell'editoria: dal papiro a Gutenberg, narrando le rivoluzioni tecniche e sociali che hanno accompagnato la storia del libro [riproduzione anastatica autorizzata per l'uso didattico dell'ed. Electa/Gallimard 1997].
Presentazione - Ordina

 

 

100 anni di editoria6. AA.VV., VOCI DELL'EDITORIA. INTERVISTE SUI MESTIERI DEL LIBRO. QUADERNI DI EDITORIA 6, 2008, 164 pp., Euro 10
Come nasce un libro oggi? Dalla penna dell'autore alle bozze del redattore e alle macchine del tipografo, fino agli scaffali di librerie e biblioteche o alle schermate su web, il percorso è lungo e articolato e molti sono i mestieri che intervengono nella sua realizzazione. Questo volume raccoglie quasi cinquanta interviste [...], tra il professionale e il personale, in cui protagonisti del settore ci raccontano l'editoria al giorno d'oggi. Una ricognizione tra la passione, l'entusiasmo e le fatiche che animano il mondo dei libri.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria5. AA.VV., LE CARTE DI REBORA. QUADERNI DI EDITORIA 5, 2007, 112 pp., Euro 8
Da una mostra documentaria in occasione del cinquantesimo della morte del poeta Clemente Rebora, uno dei massimi esponenti della poesia italiana del Novecento, nasce il libro Le carte di Rebora. Libri, autografi e immagini: un itinerario nella vita e nelle opere del poeta, edito da EDUCatt, a cura di Lege, con presentazione di Roberto Cicala e Valerio Rossi e una nota di Luciano Erba.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria4. CICALA - VILLANO (A CURA), LIBRI E SCRITTORI DA COLLEZIONE. QUADERNI DI EDITORIA 4, 2007, 356 pp., Euro 18
Editoria e letteratura s'incontrano negli studi raccolti all'insegna di Libri e scrittori da collezione in occasione dei cento anni dall'inizio dell'attività di Arnoldo Mondadori, secondo il quale ¬ęl'editore si fa soprattutto col cuore¬Ľ.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria3. CICALA ROBERTO (A CURA), LIBRO, LASCIAMI LIBERO. INTRODUZIONE LETTERARIA ALL'EDITORIA. QUADERNI DI EDITORIA 2, 2005, 112 pp., Euro 6
Un libro sui libri: un'antologia letteraria con centinaia di citazioni letterarie che è al tempo stesso un agile manuale sulle fasi di lavorazione editoriale, grazie a un originale progetto realizzato dagli studenti del Laboratorio di editoria dell'Università Cattolica.
Presentazione - Ordina

 

100 anni di editoria2. VOLPI GAETANO, AVVERTENZE UTILI E NECESSARIE AGLI AMATORI DE' BUONI LIBRI (1756). QUADERNI DI EDITORIA 3, 2006, 88 pp., Euro 4,5
Fino a dove può spingersi l'amore per i libri? Nel Settecento dell'enciclopedismo e degli studi eruditi Gaetano Volpi, abate padovano affetto da bibliofilia, ci trasmette la passione per i libri anche nei suoi aspetti più inusuali.
Presentazione - Ordina

 

 

100 anni di editoria1. CICALA ROBERTO, 100 ANNI DI EDITORIA. QUADERNI DI EDITORIA 1, 2004, 90 pp., Euro 4,5
"100 anni di editoria" in qualche centinaio di immagini d'archivio e oltre 80 pagine di un libro sulla De Agostini realizzato per il corso di Editoria della facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Cattolica. Il docente del corso, Roberto Cicala, è l'autore della ricerca pubblicata da EDUCatt.
Presentazione - Ordina