EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaMIGLIORATI GUIDO, ISCRIZIONI PER LA RICOSTRUZIONE STORICA DELL'IMPERO ROMANO DA MARCO AURELIO A COMODO, 2011, 660 pp., Euro 35

GUIDO MIGLIORATI, Iscrizioni per la ricostruzione storica dell’Impero romano da Marco Aurelio a Commodo, EDUCatt, Milano 2012, 650 pp., 35 € Il volume si presenta come una corposa rassegna di fonti documentarie epigrafiche, che, messe a sistema, forniscono una ricostruzione accurata del periodo storico della fine dell’età degli Antonini, dall’impero di Marco Aurelio a quello di Commodo. Questo periodo, che si configura come cerniera tra i primi secoli dell’impero e la successiva età tardoantica, è – come sottolinea l’autore della monografia nella premessa – «un’epoca di transizione» che «segna una frattura della costruzione culturale romana», e comportò, secondo lo storico Cassio Dione, il passaggio dall’età dell’oro a un’età del ferro. La ricerca epigrafica, di Guido Migliorati ha dunque preso in esame le trasformazioni subite dalle élites, il mutamento delle strategie imperiali di difesa e l’evoluzione dell’amministrazione delle province quali indicatori più rappresentativi dei mutamenti delle strutture politiche, sociali ed economiche. Lo studio approfondito delle trasformazioni delle élites è infatti la chiave per comprendere l’evoluzione della società, dal momento che le élites rappresentano «guardando verso l’alto la classe dirigente che collabora con il potere imperiale (soggetta dunque ad adattarsi alla trasformazione dell’ideologia imperiale stessa), guardando verso il basso il modello comportamentale degli strati inferiori della società». Il corposo volume è diviso in quattro sezioni: la prima è dedicata ai Fasti Consolari (dal 161 al 192 d.C.) e allo sviluppo delle titolature imperiali; la seconda sezione è costituita dalla prosopografia dei personaggi suddivisi in nobilitas, senatori e cavalieri; la terza parte è dedicata alle trasformazioni relative alla guerra e a quelle da essa determinate; la quarta parte presenta infine una ricca bibliografia. La ricerca confluita nel presente volume – molto ampia e articolata – aderisce, come spiega l’autore, alla convinzione che «le modalità più feconde di approccio sono quelle che indagano istituzioni e prassi, o periodi comunque più ampi di quello cronologicamente scandito da ascesa e scomparsa di un singolo imperatore». Maria Villano

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca