EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaINSINGA - FIAMINGO, IL PROJECT FINANCING PER LA REALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE A LIVELLO LOCALE, 2004, 140 pp., Euro 8

Il trend di crescita del PIL del nostro Paese nell’ultimo decennio si colloca tra i più bassi esistenti nell’ambito delle nazioni più sviluppate del mondo occidentale. Ne consegue un deficit crescente di competitività del Sistema Italia nei confronti delle altre nazioni che ne frena lo sviluppo e che in proporzione significativa deriva da un ormai storico gap infrastrutturale. Risulta quindi indispensabile fornire un’adeguata risposta alla crescente domanda di servizi infrastrutturali consoni, per quantità e qualità, alla posizione occupata dal nostro Paese tra le economie industrializzate. Tale risposta appare a maggior ragione improcrastinabile in considerazione della nuova situazione configuratasi a seguito dell’istituzione dell’Unione Monetaria Europea.
D’altronde, questo nuovo contesto, di cui fa parte una mutata strategia della pubblica amministrazione e del sistema creditizio italiano, È di forte stimolo per accrescere l’efficienza del sistema economico; una nuova politica di infrastrutture può contribuire senz’altro al conseguimento di tale risultato.
È chiaro, tuttavia, che la crisi della finanza pubblica non consente più allo Stato di accollarsi interamente gli oneri connessi ai necessari investimenti infrastrutturali, sia a causa dei parametri di Maastricht riguardo la riduzione del debito pubblico, sia per effetto di una generale tendenza a diminuire l’intervento diretto dello Stato. Bisogna dunque considerare nuove modalità di finanziamento delle infrastrutture che prevedano il reperimento delle risorse economiche e manageriali nell’ambito di un quadro normativo privatistico. La metodologia del project financing può costituire un valido strumento non solo dal punto di vista strettamente finanziario, ma anche quale mezzo per promuovere una nuova cultura e una nuova politica del territorio, per contribuire a migliorare in senso qualitativo e quantitativo lo scarso livello di dotazione infrastrutturale del nostro Paese, dovuto essenzialmente a una gestione improduttiva delle risorse pubbliche. (dall'Introduzione al volume)

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca