EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaDE NATALE - VIALE (A C. ), GIUSTIZIA PER I MINORI: STRATEGIE E PROGETTI, 2006, 308 pp., Euro 16

Il seminario di studio che si È svolto a Nisida nell’ottobre 2004 ha convalidato la collaborazione tra le due istituzioni del Ministero della Giustizia- Dipartimento Giustizia Minorile e Università Cattolica del Sacro Cuore che si È avviata in occasione del Master di II livello promosso fin dall’anno accademico 2002-2003 relativo alla “Progettazione pedagogica nel settore della giustizia civile e penale”, con la direzione della professoressa Maria Luisa De Natale. Il dialogo interistituzionale si rivela particolarmente necessario nell’ambito della giustizia minorile che È attraversata dalla duplice tensione di garantire la sicurezza dei cittadini e nel contempo di alimentare la speranza educativa per tutti i minori che a titolo diverso si trovano a compiere atti di devianza e di criminalità.
La convergenza di interessi, sia pure nella specificità dei rispettivi ambiti – quello istituzionale per il Ministero e quello di ricerca e di formazione di nuove professionalità educative per l’Ateneo del Sacro Cuore – È all’origine di questo seminario di studio che ha visto la partecipazione di oltre 15 delegazioni della Comunità Europea. Il seminario si È delineato come luogo di confronto critico e di elaborazione di prospettive da condividere, alimentandosi delle esperienze più significative dei diversi Paesi europei. [...] L’obiettivo prefisso È stato quello di individuare possibili itinerari da percorrere, in sinergia tra i diversi Paesi, pur nel rispetto della specificità dei propri ambiti culturali, per affermare soprattutto il valore della prevenzione e del recupero di chi va tutelato nel suo originario valore di persona e nella dignità che non va misconosciuta in chi offende così come in chi È offeso. [...]
Ne È emersa una visione plurilaterale della Giustizia Minorile Europea, in grado di afferrare le peculiarità che nascono dalla diversa angolazione con cui si guarda e si lavora per i minori a rischio di devianza. Questa pubblicazione consente al lettore attento di rilevare la ricchezza di proposte e lo spessore culturale delle stesse che si segnalano all’attenzione di tutti e danno piena soddisfazione per l’intenso lavoro che si È registrato. (Dall’Introduzione al volume, di Maria Luisa De Natale e Sonia Viale)

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca