EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaCOLOMBO ALDO, GRAECORUM SCRIPTA IN LATINUM CONVERSA, 1998, 380 pp., Euro 20,66

Questa nuova edizione di Graecorum scripta in latinum conversa si differenzia dalla precedente per l’ampliamento del repertorio grammaticale, che, senza voler essere una trattazione sistematica di tutti gli argomenti, affronta comparativamente lo studio delle più importanti strutture linguistiche del latino, del greco e dell’italiano, rilevandone somiglianze e diversità; mostra inoltre, attraverso numerosi esempi di traduzione in latino ed italiano, come cogliere genus omne verborum vimque (Cic.), cioÈ l’essenza, la forza espressiva di ogni parola dell’originale, per rendere pienamente il pensiero (i sentimenti, le emozioni) dello scrittore ed esprimerlo in forma chiara, appropriata e scorrevole, nel rispetto delle norme sintattiche e stilistiche del latino e dell’italiano.
Il volume ha uno scopo eminentemente pratico: vuole infatti costituire un efficace strumento di lavoro per chiunque intenda imparare a leggere ed a gustare un testo greco (a questo mira la traduzione!): pertanto da un lato (trattazione teorica e commento ai testi) analizza le strutture della lingua greca, in modo da agevolare la comprensione del pensiero dell’autore; dall’altro (numerosi esempi di traduzione) indica come procedere praticamente nel lavoro interpretativo, suggerendo le strutture linguistiche più opportune (in relazione soprattutto alla preferenza del latino per l’ipotassi e dell’italiano per la paratassi) nonché termini e locuzioni che consentano di effettuare (specialmente in latino) scelte lessicali appropriate.
Il volume vuole anche – modestamente – infondere fiducia nello studente che È sempre esitante tra traduzione letterale e traduzione libera (mentre si deve convincere che questo dilemma È privo di senso) e talvolta si trova impacciato nell’uso del dizionario, la cui consultazione È indubbiamente necessaria, ma non sufficiente (nessun dizionario È in grado di proporre suggerimenti sempre soddisfacenti; se necessario, bisogna anche sapersene staccare e non arrivare all’assurdo di usare termini o espressioni inadeguate, improprie o – in relazione al testo da tradurre – errate, semplicemente perché riportate dal dizionario).
Questa nuova edizione È indubbiamente destinata, come la precedente, agli studenti di lettere classiche ed ai laureati che intendano affrontare i concorsi a cattedre di latino e greco; ma È rivolta anche agli studenti – universitari e liceali – che desiderano essere aiutati a comprendere ed a tradurre un testo greco in lingua italiana chiara e corretta.
Aldo Colombo

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca