EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'UniversitÓ Cattolica

Link funzionali

AccessibilitÓ
Contatti
English

Men¨ istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaBOSISIO CRISTINA, DAGLI APPROCCI TRADIZIONALI AL QUADRO COMUNE EUROPEO DI RIFERIMENTO, 2005, 184 pp., Euro 9,5

Il titolo di questo volume lascia intuire il duplice obiettivo che ha spinto chi scrive a fondere in una sintesi organica due moduli precedentemente redatti per la formazione degli insegnanti nell'ambito del progetto "Italiano L2: lingua di contatto, lingua di culture": da un lato la necessità di proporre a chi si occupa di educazione linguistica in generale e, in particolare, di italiano L2, alcuni percorsi possibili per muoversi all'interno della glottodidattica, alla scoperta dell'evoluzione metoddologica e dei principi fondativi dei singoli metodi e approcci; dall'altro l'esigenza di fornire alcune chiavi di lettura utili all'insegnante di una lingua altra in Europa, nello specifico all'insegnante di italiano L2, per comprendere meglio e sfruttare in modo personalizzato le indicazioni presenti nel Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.
Il volume si compone di due parti: la prima parte dedicata agli approcci e ai metodi glottodidattici e la seconda al Quadro comune europeo di riferimento.
Il primo capitolo fornisce alcune definizioni di base per poter impostare un percorso possibile alla scoperta dell'evoluzione metodologica, percorso che viene tracciato nel secondo capitolo, come risposta ad alcune domande imprescindibili. Il terzo capitolo entra nel vivo dell'evoluzione metodologica e presenta, come punto di partenza, la preistoria della disciplina "glottodidattica" fra scienze dell'educazione e scienze della lingua. I principali approcci a base scientifica, strutturalistico, comunicativo e umanistico-affettivo, nelle loro declinazioni metodologiche, costituiscono dunque l'oggetto del quarto capitolo, cui seguono i due capitoli conclusivi (quinto e sesto) sul modello di un approccio integrato, che ben risponde alle esigenze di una disciplina teorico-pratica in via di complessificazione.
La seconda parte del volume si propone, invece, come una sintesi dei contenuti salienti del documento europeo e delle sue possibili applicazioni nell'ambito dell'insegnamento/apprendimento dell'italiano come lingua seconda.
Il primo capitolo fornisce una definizione complessiva del Quadro sulla base delle risposte ai cinque tradizionali qquesiti giornalistici (le cosiddette wh-questions); il secondo introduce i temi più innovativi introdotti dalla politica linguistica proposta dal Quadro, mentre il terzo si sofferma su alcuni nodi critici presenti nel Quadro stesso, soprattutto in riferimento alla terminologia e agli approcci propri della glottodidattica italiana; il quarto, infine, propone alcune possibili applicazioni concrete dei principi enunciati dal documento europeo nell'ambito della didassi quotidiana, applicazioni che assumono un significato del tutto particolare alla luce delle riflessioni conclusive proposte nel quinto capitolo.

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca

  • 18 febbraio 2019
    Casa Fogliani - Tutte le novità in arrivo sulla sede di Milano
    notizia-CF.jpg

    Tante novità in arrivo sulla sede di Milano: non perdere le iniziative e le promozioni dello shop di Casa Fogliani.

  • 14 febbraio 2019
    Roma - La ristorazione sta cambiando volto
    Img_per_sito1.png

    Sono iniziati i lavori per il rinnovo dei servizi ristorativi gestiti da EDUCatt nella sede romana dell´Ateneo. Nei prossimi mesi verranno introdotte una serie di novità che riguarderanno gran parte delle strutture destinate ai break e alla pausa pranzo
     

  • 05 febbraio 2019
    MyAcademicID - Kick-off meeting
    MyAcademicID.jpg

    EDUCatt torna protagonista di un progetto europeo, My AcademicID, in qualità di coordinatore delle attività di comunicazione e disseminazione. 

  • 25 gennaio 2019
    Giornata della memoria ? Contro il razzismo
    giornata-memoria-2019.jpg

    In occasione della Giornata della Memoria EDUCatt promuove un'iniziativa di sensibilizzazione nella sede di Milano per educare a una memoria consapevole anche tra i chiostri dell'Università.