EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaAA.VV., MARCELLO CANDIA. L'IMPRENDITORE DELLA CARITÀ, 2012, 100 pp., Euro 8

Trent’anni fa moriva Marcello Candia (1916-1983), «un semplice battezzato» come si definiva, noto per la sua scelta di vendere la ricca impresa milanese che conduceva con successo per donare la sua opera ai poveri del Brasile e costruire un ospedale; una radicale scelta evangelica vissuta con semplicità e che ci riporta alle note parole di San Paolo «Da ricco che era si è fatto povero per voi», parole che hanno non a caso dato il titolo alla biografia scritta da Giorgio Torelli nel 1979 e che rese nota al grande pubblico la storia dell’imprenditore.
Oggi la sua Fondazione, che in questi anni ha proseguito sul cammino da lui delineato, ha raccolto e per la prima volta pubblicato nel volume L’imprenditore della carità alcune brevi testimonianze tratte dalla Positio Super Virtutibus redatta per la causa di beatificazione in corso che evidenziano lo spessore umano e cristiano del “Servo di Dio”: ricordi dei suoi metodi di lavoro, della sua semplicità umana mescolata alla grande mente manageriale, di momenti di riconoscimento pubblico condiviso, come quando ricevette il premio Feltrinelli a Roma alla presenza del Capo dello Stato, Sandro Pertini e di molte altre personalità: «Da parte sua molta semplicità, senza orgoglio e vanagloria. Accettava questo premio perché vedeva riconosciuta nelle sue Opere un’opera della Chiesa a favore dei poveri».
Ad accompagnare le parole di chi lo ha conosciuto il libro offre una raccolta fotografica delle principali Opere realizzate in Brasile dalla Fondazione da lui istituita alla vigilia della morte e che continua a operare nel suo nome: scatti in successione che raccontano i progressivi miglioramenti effettuati nei luoghi presi a cuore dalla Fondazione Candia. Immagini dolci e sconvolgenti insieme di bambine troppo presto donne, di donne abbandonate dai mariti, di uomini sconfitti dalla malattia che grazie alle opere realizzate nel nome di Candia hanno ritrovato un senso nelle ingiustizie ricevute e un riscatto che ridona speranza verso un futuro prima impossibile da desiderare o sperare.
Il volume contiene anche la prefazione dell’Arcivescovo di Milano, il card. Angelo Scola, e la testimonianza del card. Carlo Maria Martini, che conobbe Candia negli anni Ottanta e ha scritto: «Un insegnamento ci viene da quel servo del Vangelo che è stato Marcello Candia, e questo libro lo mette in evidenza: solo l’amore, infuso nei nostri cuori dallo Spirito Santo, accolto e donato, può costruire; solo l’amore può avvicinare; solo l’amore può realizzare l’unione degli uomini nella loro diversità».
L’elenco delle quasi sessanta Opere maggiori realizzate in Brasile dalla Fondazione Marcello Candia Onlus, che chiude il volume, è forse la testimonianza più forte di quanto l’amore di Candia per il prossimo abbia lasciato ai più bisognosi.

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca