EDUCatt - Ente per il diritto allo studio dell'Università Cattolica

Link funzionali

Accessibilità
Contatti
English

Menù istituzionale

 

DOCENTI

 

SEDI

I-catt

Libri - Soluzioni e strumenti

Presentazione del volume

 


La copertinaAA.VV., R.M. RILKE - ALLA RICERCA DELLO SPAZIO INTERIORE DEL MONDO TRA ARTI FIGURATIVE, MUSICA E POESIA, 2008, 346 pp., Euro 23

Rainer Maria Rilke può essere considerato oggi come un antesignano del cittadino del mondo moderno: di origine praghese, si allontanò spesso dalla sua patria per viaggiare in tutta Europa, fino all’“Oriente romantico” di Algeri, Tunisi ed Egitto; ma soprattutto fu viaggiatore instancabile del mondo interiore, tale da essere definito dai critici “poeta orfico” per eccellenza (come Orfeo ha la capacità di penetrare e congiungere il mondo dei vivi e quello dei morti) e da Lukács “lirico della sicurezza” per la capacità di accettare in pieno il compito terribile e magnifico dell’essere poeta.
Questo nuovo volume, curato dal Cives Universi-Centro Internazionale di Cultura e realizzato grazie al contributo dell’Università Cattolica, segue le tappe di quest’ultimo cammino attraverso numerosi saggi che affrontano temi quali: il rapporto del poeta con Dio, le riflessioni rilkiane sulla musica come arte capace di esprimere l’indicibile, i contenuti delle lettere su Cézanne, l’interpetazione degli angeli “tremendi” e “necessari”, l’incontro passionale e intellettuale con Salomé, la poetica dell’immaginazione nel famoso romanzo I quaderni di Malte Laurids Brigge, i luoghi delle Elegie Duinesi e il loro ruolo all’interno della poetica dell’autore e a proposito di luoghi c’È poi un capitolo dedicato alla Russia, là dove Rilke dice di essere «nato spiritualmente»; a questi temi si aggiungono punti di vista più insoliti, come l’analisi grafologica del poeta e la sua interpretazione psichica, l’analisi medica del “paziente” Rilke, le leggende sul castello di Duino visitato nel 1910. Arricchito da un apparato iconografico e da una biografia, questo libro offre una panoramica varia e ricca su uno scrittore da sempre ritenuto “difficile”, forgiato dalla complessità e dall’incontro di numerose espressioni d’arte, arte che per il poeta È «il frutto dell'essere stati in pericolo, dell'essersi spinti, in un'esperienza, fino al limite estremo oltre il quale nessuno può andare», leggere per credere.

Ordina :: Indietro :: In cima :: Tutte le presentazioni

Bacheca